Voyeur of myself – 2.0 La stanza della verità

Sabato 18 Aprile 2015

Tony D’Agruma, in residenza ad OZU, presenta “Voyeur of myself – 2.0 La stanza della verità”

“Voyeur of myself” è un progetto in tre parti complementari in cui le particolari installazioni scenografiche, funzionali e non decorative, insieme a video dal compito immaginifico, testi brevi e mirati, musiche e, soprattutto azioni fisiche, creano un flusso di suggestioni che manifestano un voyeurismo introspettivo estremamente spietato nel quale è difficile restare distaccati osservatori e facile trovare elementi di essenziale identificazione.

2.0 La stanza della verità

Come si è sempre “presi”, mentre il silenzio e il vuoto fanno paura.

È la seconda parte del progetto e approfondisce l’argomento del Dominio delle emozioni che manifestano la dipendenza dell’individuo da esse.

Qui le diverse possibilità espressive si fondono, non prendendo il sopravvento una sull’altra, ma contribuendo in egual misura a “raccontare” al fine di raggiungere e toccare il particolare tipo di sensibilità di ogni spettatore.

La White box è l’installazione che condiziona le azioni fisiche della performance. Un “dentro e fuori” simbolico, un contenitore che crea uno status che fa esplodere le pulsioni, denuda gli stati d’animo. Il misterioso groviglio che è in noi scaturisce le esternazioni incontrollate che esplodono venendo a contatto con le influenze esterne.

La conclusione, che sempre ci deve essere, è una presa d’atto, un modo simpatico e ironico di accettarsi, uno sberleffo a se stessi.

Lo spettacolo comincia alle ore 21:00 presso OZU Largo Moricone, 1 – Monteleone Sabino

offerta libera

Per chi vuole, alle ore 20:00 un piatto di pasta e un bicchiere di vino ad ozu (5 €)

si prega di confermare la presenza in anticipo per email (ozuculturalcentre@gmail.com) per telefono (0765.885027) o compilando il form qui sotto.

Inoltre, venerdì sera, sempre alle 21:00 sarà possibile assistere ad un’anteprima, una prova aperta di “Voyeur of myself – 3.0 Solo quando sarò” la terza parte del progetto a cui Tony sta lavorando durante la residenza ad OZU.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s